Come pulire le scarpe

Una delle cose che spesso ci capitano è di sporcarsi le scarpe in modo più o meno pesante, e i metodi diciamo base in nostra conoscenza non sono sufficienti a risolvere il problema di come pulire le scarpe; diventa così ovvio che si necessita di un prodotto più specifico come questo.

miglior prodotto per pulire le scarpe

Miglior prodotto per pulire le scarpe

Come i nostri genitori ci insegnano, e ancora prima di loro i famosi nonni che ne sanno sicuramente di più di tutti noi messi insieme, per ogni tipo di scarpa, come anche per ogni tipo di sporco, c’è un metodo preciso per pulirle.

Nel nostro testo andremo a vedere nello specifico tutti i rimedi per affrontare questa situazione.

Come pulire le scarpe

Ecco come pulire le scarpe a seconda di quello a cui ci troviamo davanti, ovvero il tipo di scarpa che dobbiamo ripulire:

Pulire scarpe di pelle

Quando si affronta lo sporco sulle scarpe in pelle, anche se si tratta di pelle liscia, la prima cosa da fare è spolverarle con un panno.

Il secondo passaggio è quello di applicare un prodotto specifico come questo, in questo caso la crema o il lucido. Non si deve esagerare, ma il prodotto va messo poco per volta, in modo che la pelle possa assorbire bene il prodotto.

Nel caso in cui si venga sorpresi da una pioggia forte e le scarpe risultassero bagnate, per evitare che si formino aloni la prima cosa da fare è quella di bagnare in modo uniforme le scarpe con un panno umido, per poi procedere con il riempirle di carta da cucina o di giornale. Dovranno essere poste su un fianco e lasciare che asciughino in un luogo asciutto che sia lontano dal sole e da fonti di calore.

Se possibile, la migliore scelta sarebbe di porla in una zona ventilata, così l’umidità evaporerà più facilmente.

Pulire scarpe scamosciate

Le scarpe scamosciate sono molto delicate, come anche molto soggette a sporcarsi. Questo sia che si entri in qualche terreno umido, che se si utilizzano nelle giornate di pioggia.

È essenziale trattare la scarpa con prodotti specifici per questo tipo di scarpa, e le scarpe di camoscio possono essere lavate utilizzando acqua tiepida. Come prodotti per la pulizia possono essere utilizzati prodotti specifici come questo o anche si può provare con lo shampoo (quantità molto piccola) e ammorbidente (questo invece in dose abbondante).

Nel caso il problema dello sporco sia legato in particolare alla pioggia, è necessario non aspettare troppo e intervenire in maniera tempestiva, perché se si attende che il pellame si asciughi senza il trattamento sopracitato le scarpe saranno irrimediabilmente rovinate.

Per quel che riguarda invece il mantenimento, ovvero la manutenzione ordinaria, è consigliato l’utilizzo di una spatola di setole di ferro per eliminare la polvere, e nel caso vi siano dei graffi si dovranno utilizzare l’apposita gomma o la spazzola per il camoscio.

Pulire scarpe in vernice

Parlando di  scarpe in vernice, dobbiamo sapere che si tratta di un tipo di scarpa estremamente soggetta a sporcarsi, ma la buona notizia è che è anche molto facile da pulire, con meno rischi di rovinarle come le precedenti. Non dimentichiamoci che si tratta di un tipo di scarpa che deve essere sempre pulita e soprattutto lucente.

La soluzione migliore è quella di usare un panno morbido, il quale sarà necessario per rimuovere la polvere e la sporcizia che si accumula sulla tomaia della scarpa.

Per rivitalizzare la scarpa poi, sarà sufficiente passarci sopra un panno leggermente imbevuto di latte.

Per far sì invece che la vernice appaia ancora più lucida e brillante, è un’ottima soluzione quella di applicarci sopra della paraffina, per poi procedere con lo strofinare le scarpe utilizzando una pezza morbida.

Per finire, è necessario non dimenticarsi di asciugare bene le scarpe, azione che è facile da compiere con un panno pulito.

Pulire scarpe in tessuto

Sia che si tratti di cotone o che si tratti di tela, siamo di fronte ad un tipo di scarpa che è molto soggetta a sporcarsi con estrema facilità, ma che per sua natura è anche molto semplice da pulire. Ottimo questo prodotto, che pulisce molto bene anche le parti in gomma.

Nel caso la scarpa sia il modello provvisto di lacci, questi  si dovranno togliere per poi lavarli a parte con il sapone. È necessario strofinare per bene.

Per quel che riguarda invece le scarpe, queste, si dovranno lavare in acqua fredda, e come sapone, è necessario utilizzare un detersivo che solitamente è ideale per i capi delicati.

Eventualmente, se lo si desidera, è anche possibile aggiungere qualche goccia di ammorbidente.

Per fare un lavoro perfetto, prima di andare a spazzolare con molta forza è consigliabile lasciare le scarpe in ammollo per un tempo complessivo di circa 6 ore.

Dopo il lavaggio, vanno fatte asciugare lentamente, quindi lontane dal sole diretto e da qualsiasi altra fonte di calore.

Evitare di lavare questo tipo di scarpe in lavatrice, è meglio farlo a mano, perché risulterebbe troppo aggressivo.

Come pulire le scarpe

Come pulire le scarpe

Pulire scarpe da ginnastica

Per lavare le scarpe da ginnastica, se si è dotati delle lavatrici di ultima generazione non ci sono problemi, dato che hanno tra i vari programmi uno specifico per questo tipo di calzatura. Unico problema di questa procedura è che, dopo un numero elevato di lavaggi, è probabile che si vada incontro allo scollarsi della tomaia.

Soluzione migliore quindi per preservare la scarpa più a lungo, è quella di pulirla con acqua calda e sapone di Marsiglia, andando a strofinate le aree della scarpa che è più sporca con un vecchio spazzolino da denti. Come anche per pulire le scarpe in tessuto o tela, anche per le scarpe da ginnastica o da calcio e calcetto, questo prodotto è davvero ottimo epulisce molto bene anche le parti in gomma.

Per andare a fare la detersione dei punti più difficili, in particolare per la pulizia della gomma bianca, un’ottima soluzione è quella della spugna chiamata “gomma magica, per capire meglio è quella che viene normalmente usata per eliminare i segni di sporco dai muri.

Conclusioni

Per concludere, possiamo osservare leggendo le varie procedure ciò che le accomuna tutte è la necessità di pulirle con molto impegno, ma seguendo delle linee guida che sono volte a salvaguardare le loro proprietà.

Utilizzare prodotti non aggressivi come questo, intervenire il prima possibile, ed evitare di asciugarle in modo repentino, ma lasciare che questo avvenga in maniera lenta e naturale, senza esposizione a fonti di calore.

Leggi anche i nostri articoli specifici sulla sul Pulisci Scarpe, sulla Schiuma per pulire le scarpe e sullo Spray Pulisci Scarpe.

Come per tutti i prodotti di valore e delicati, prima della pulizia è necessaria la cura e la manutenzione, utilizza prodotti impermealizzanti scarpe che evitano interventi eccessivi quando si è verificato già il problema.