pop guides

Roma

A spasso per la città eterna

Su Roma si è detto, cantato, raccontato di tutto. A oltre 2700 anni dalla sua fondazione, questa città continua ad essere una delle più famose, visitate e studiate in tutto il mondo. Archeologia, arte, stratificazioni urbanistiche dalla storia secolare, panorami romantici e buon cibo conferiscono alla nostra capitale un’aura eterea che non può che affascinare chiunque vi soggiorni.

Come arrivare a Roma

Per iniziare, ti suggeriamo di evitare i treni: a meno che non abiti a meno di 300 km dalla capitale, i treni sono più costosi dell’aereo, senza contare lo spreco di tempo ed energie.
Meglio allora i voli, con praticamente tutte le compagnie da qualunque aeroporto d’Italia che offrono voli per Roma, incluse compagnie low cost come Ryanair e BlueAir: ad esempio da Palermo e da Torino si trovano offerte a 60€ andata+ritorno, ma puoi controllare su Expedia i voli in partenza dall’aeroporto a te più vicino, confrontando prezzi e orari.
Comodo il servizio di pacchetto completo di volo, albergo ed eventualmente noleggio auto, soluzione che ti consigliamo se non hai molto tempo per l’organizzazione del tuo viaggio. Fai attenzione: Roma è servita da due aeroporti: Ciampino, limitrofo alla città, e Leonardo da Vinci, a Fiumicino, che dista dalla città circa 35 km. La maggior parte dei voli atterra proprio in quest’ultimo, e in tal caso ti suggeriamo di sostare a Fiumicino almeno un giorno per goderti la brezza marina.
Lì vicino puoi alloggiare al bellissimo Leonardo da Vinci Rome Airport Hotel (puoi guardare delle foto qui), che ti offre in loco il servizio di navetta dall’aeroporto alla città; potai inoltre rilassarti in piscina o in giardino e gustare l’ottima cucina regionale al ristorante. Su hotels.com trovi comunque un’ampissima scelta di ostelli e alberghi vicini ad entrambi gli aeroporti, utilissimi nel caso in cui arrivi tardi per andare direttamente in città o se sei particolarmente stanco per affrontare un’altra mezz’ora piena di trasporto fino in centro.

Hotel e appartamenti per le vacanze a Roma



Prenota ora il tuo hotel a Roma

Booking.com

Nell’elencare gli alberghi col miglior rapporto qualità prezzo iniziamo senza indugi con l’Hotel Impero (qui per scegliere la tipologia di camera), situato vicino la Stazione Termini e ideale quindi per chi ha intenzione di muoversi con i mezzi pubblici.
Nella stessa zona, e sulla stessa fascia di prezzo medio-bassa, annoveriamo l’Hotel Contilia (link per la prenotazione), a due passi da Via Nazionale, una delle strade principali dello shopping. Rimaniamo ancora vicino alla Stazione Termini, indubbiamente comoda anche per l’abbondanza di bar, ristoranti e negozi, con l’Hotel California (qui per i prezzi): le stanze dispongono di bagno privato e nella hall puoi usufruire di un internet point.
A cinque minuti dal Colosseo troviamo il lussuoso Hotel Capo d’Africa (link per offerte e prenotazioni): dalla terrazza si gode di una vista mozzafiato. Altri punti di forza sono il Centrum Bar, il ristorante L’Attico con specialità gastronomiche locali e il servizio in camera. Nella stessa zona c’è il Colosseo Gardens-My extra home (qui per una panoramica), una soluzione in appartamento per una maggiore indipendenza e privacy e una posizione interessantissima se sei interessato ad un tour archeologico tra i resti dell’antica Roma.
Vicino alla famosissima Fontana di Trevi trovi l’Hotel Hiberia (link alla pagina), sontuoso ed accogliente, perfetto soprattutto per romantiche fughe d’amore. Nella meravigliosa cornice di Piazza Navona potrai invece alloggiare al Navona 49 (link di prenotazione), coi suoi ambienti moderni e arredati con gusto; da qui sei in pochi minuti a piedi al Pantheon, a Castel Sant’Angelo e a Campo de’ Fiori.

Se infine vuoi risparmiare senza compromettere la qualità del tuo soggiorno, ti suggeriamo l’Aenea Superior Inn (puoi dare qui un’occhiata), vicino al Foro Romano, che vanta un personale sempre a tua disposizione per pianificare gli spostamenti in città e da/per l’aeroporto.

Cosa vedere a Roma

Esaurire una città come Roma in pochi giorni è pressoché impossibile; ma possiamo procedere per tappe e ammirare, per lo meno, i monumenti più iconici dell’urbe. Anzitutto non si può non citare il Colosseo, alias Anfiteatro Flavio, simbolo per eccellenza della città, e le adiacenti zone del Foro Romano e del Palatino.
Questi tre spazi sono visitabili tramite un unico biglietto valido anche per il giorno successivo. Tip & Tricks: le file sono davvero lunghissime in qualunque mese dell’anno, quindi ti suggeriamo di acquistare il biglietto saltacoda o di tentare la fortuna ad ora di pranzo. Nei paraggi trovi anche il Circo Massimo, la Domus Aurea di Nerone e i Mercati Traianei. Questo complesso costituisce nella sua interezza un unico itinerario, durante il quale si può respirare l’aria della magnifica Roma imperiale.
Da qui una suggestiva passeggiata ti condurrà a Piazza Venezia, dove potrai salire sull’Altare della Patria per poi dirigerti verso i Musei Capitolini e la meravigliosa chiesa Ara Coeli.
Imprescindibile Piazza di Spagna con la sua caratteristica scalinata di Trinità dei Monti e la fontana Barcaccia, di fronte alla quale si apre via dei Condotti, per il tuo shopping di lusso. Un’altra piazza imperdibile è Piazza Navona; pittoresca soprattutto nel periodo post-natalizio con le sue tante bancarelle in cui potrai assaggiare le deliziose ciambelle fritte.
Si trovano qui la Fontana dei Quattro Fiumi del Bernini, la Fontana del Moro e la Fontana di Nettuno. E a proposito di fontane, probabilmente la più famosa (a ragione) e affollata della città (del Mondo?) è la Fontana di Trevi, avvolta nella magia delle monete dei desideri e del bagno notturno di Anita Ekberg ne “La dolce vita” del maestro Fellini.

Le chiese di Roma

Forse non tutti sanno che Roma conta oltre 900 chiese sparpagliate per tutto il territorio comunale. Ripercorrerle tutte è impossibile, ma vogliamo segnalarti quelle che per noi racchiudono un fascino unico. Anzitutto la barocca Chiesa di San Giovanni in Laterano, con la splendida facciata del Borromini, rappresenta un punto di partenza imprescindibile per una vacanza romana che si rispetti.
Particolarmente suggestiva è Santa Maria Maggiore: il 5 agosto di ogni anno vengono fatti cadere petali bianchi dal tetto, in memoria del miracolo della Madonna che fece nevicare proprio in quel luogo in piena estate. Santa Maria del Popolo invece fu costruita sul luogo dove Nerone morì e fu sepolto; ma aneddoto storico a parte, val la pena fermarsi qualche minuto per ammirare La Conversione di San Paolo e la Crocifissione di San Pietro di Caravaggio quivi esposte, e altre superbe opere di sapore barocco.
In Santa Maria della Vittoria, gioiello del ‘600, puoi ammirare la Transverberazione di Santa Teresa (più conosciuta come Estasi) del Bernini in uno scenario cupo, teatrale, soprannaturale. Ancora Caravaggio, e nei suoi esiti più alti, è presente a San Luigi dei Francesi, assieme a Guido Reni e al Domenichino. La chiesa è ancora oggi sede parrocchiale per i francesi residenti a Roma.
Un posto d’onore spetta naturalmente alla Basilica Maggiore di San Pietro in Vaticano, sede delle più importanti celebrazioni del calendario liturgico e della proclamazione dei papi. Le meraviglie qui sono infinite: dalla piazza al panorama che si gode dalla cupola, dall’intensa Pietà di Michelangelo al Costantino di Bernini, dal Baldacchino di San Pietro alle tombe papali della navata sinistra, superbi esempi d’arte funeraria.

Musei di Roma

La Galleria Borghese è un vero e proprio concentrato di bellezza. Canova, Caravaggio, Raffaello, Tiziano, il Perugino, sono solo alcuni dei più importanti artisti di cui potrai ammirare le celebri opere, tuffandoti nella storia dell’arte nazionale al modico costo di 6,50€. Imperdibili i Musei Vaticani, che ospitano la più grande collezione di antichità del mondo. In realtà si tratta di un complesso di musei, gallerie, palazzi e cappelle, per cui il tour completo è un vero e proprio itinerario per quasi tutta Città del Vaticano. Il biglietto costa 15 euro, ma è gratuito l’ultima domenica del mese. Al suo interno troverai il Lapidario Ebraico, l’incantevole Cappella Sistina con gli affreschi di Michelangelo, le Stanze di Raffaello, il Museo Profano e tanto altro ancora, per un giro eclettico dall’antichità sino alla contemporaneità.
Ti consigliamo anche il meno noto Museo Nazionale Etrusco, che ti condurrà alla scoperta di questa misteriosa e affascinante civiltà, tra manufatti, resti del Tempio di Alatri e il celeberrimo Sarcofago degli Sposi. Infine ti consigliamo una tappa alla scoperta delle più antiche civiltà ai Musei Capitolini, anche questo un complesso di edifici tra cui il Palazzo dei Conservatori, splendida sede a Piazza del Campidoglio di rilievi, statue, portici e affreschi del periodo repubblicano romano sino al 1700.



5 cose da fare a Roma

La tua vacanza a Roma non è completa se non ti sei recato al Giardino degli Aranci: dalla porta è tradizione sbirciare la Cupola di San Pietro attraverso il buco della serratura, e ti assicuriamo che questa inedita visuale è davvero stupefacente. In secundis, se puoi prenderti una giornata per una sola attrazione, Cinecittà offre visite guidate attraverso i suoi studi, alla scoperta della storia del cinema e delle varie fasi produzione cinematografia: vedrai che l’appellativo “Fabbrica dei sogni” non è stato dato senza merito.
Tra tanta arte e bellezza un po’ di sollazzo non guasterà. Da Cencio la Parolaccia, tipica osteria romana, potrai mangiare i deliziosi piatti della cucina laziale, come la pasta cacio e pepe o i saltimbocca, venendo insultato in dialetto dai camerieri: davvero pittoresco e divertente. Per una full immersion nello spirito romano, devi esplorare anche il lato mondano della città: la sera divertiti a San Lorenzo, il quartiere universitario per eccellenza, a Campo de’ Fiori, a Trastevere soprattutto, cuore bohemien di Roma, tra wine bar, pub, discoteche e serate all’aperto sul lungotevere sotto il cielo stellato.
Infine puoi dare un tocco di mistero, lo definiremmo quasi gotico, al tuo viaggio con un itinerario insolito: dalla Porta Magica a piazza Vittorio, dalle strane iscrizioni non ancora interpretate, prosegui verso la Cripta dei Cappuccini, interamente rivestita di scheletri e teschi incollati alle pareti (sono circa quattromila), per finire alle catacombe di Villa Torlonia e Vigna Randanini, le uniche due, sulle oltre sessanta esistenti, aperte al pubblico.

Tutte le strade portano a Roma

Eh sì, qualunque sia la tua storia da viaggiatore incallito, qualunque sia il richiamo esotico dell’est, qualunque prospettiva ti offra l’oltreatlantico, se visiti Roma la città entrerà dritta nel tuo cuore, senza mai più uscirne. I romantici tramonti dei ponti sul Tevere, le vestigia delle nostre origini, la musica, le colline, la cordialità e la simpatia dei suoi abitanti, concorrono nel dare alla città una veste intramontabile. Se Roma non è più caput mundi, in questo universo allargato e frenetico, rimane comunque un punto di riferimento imprescindibile, che nella spontaneità delle suggestioni ti farà innamorare.

AMAZON MODA

SCONTI FINO AL 70%